Ma che bomba questo Zenbook Duo… entry!

Tempo di lettura: 2 minuti

Più che un test vero e proprio,un unboxing per questo Zenbook che ho procurato per un amico/cliente che cercava un notebook facile da trasportare,con una buona potenza di calcolo,resistente e con un sistema di input touch che potesse sostituire il suo convertibile.

La scelta è ricaduta su questo Zenbook duo,di cui già avevo seguito l’uscita e le prime analisi del “top di gamma” di casa Asus.

Questo entry level con un processore Intel i7 di 10ma generazione,16 GB di RAM, e d un SSD da 512Gb nelle prime fasi di configurazione ed utilizzo si è rivelato davvero scattante,con performance sincere e senza alcun impuntamento.

Il touch Screenpad+ promette davvero di alzare l’asticella per la produttività ed il multitasking risultando utile per lettura come fosse un secondo schermo, oppure come contenitore temporaneo per parcheggiare documenti in lavorazione,per usare Timeline accessori per esempio utili per il montaggio video o audio.

Esternamente è piccolo,ben costruito, trasmette robustezza ed è molto ergonomico grazie anche allo snodo “Ergolift”,che eleva la tastiera agevolando notevolmente le operazioni di digitazione ed il raffreddamento del notebook.Viene inoltre evidenziato il “Military Grade” che fa presupporre una grande resistenza anche un caso di utilizzo intensivo.

Lo schermo LCD 14 pollici ha un’ottima resa cromatica ed una emissione di luce lineare e che ben si adatta anche ad ambienti ad alta luminosità.
Presente inoltre la tastiera retroilluminata che agevola le attività di immissione anche in condizioni di scarsa luminosità.

Unica nota negativa l’indisponibilità anche in acquisto after-market del poggiapolso e della penna di Asus, presenti in bundle con Il modello top di gamma:né il distributore né tanto-meno Asus Italia sono riusciti a procurare quanto richiesto. Peccato per la scelta distributiva perché tecnicamente gli accessori potevano andare a completare,la dotazione di serie anche del modello entry, aumentandone la versatilità. 🙁 Ed inoltre il tasto maiuscolo destro e l’invio in formato ridotto non sempre si individuano con facilità nella scrittura veloce, e forse penalizzano la digitazione.

Lo comprerei?

Decisamente sì,per un utilizzo in mobilità non delude affatto:una mini-workstation compatta ,resistente e versatile, dal multitasking pronto e fluido.

87410cookie-checkMa che bomba questo Zenbook Duo… entry!
You might also like
Menu